La Struttura del Femore

Annunci di Lavoro

Struttura del Femore

Il femore è annoverato tra le ossa lunghe del corpo umano e la sua parte superiore è divisa in testa, collo, trocanteri minore e maggiore: la testa si appoggia al collo anatomico del femore dove si trovano il trocantere maggiore e minore, delle sporgenze su cui si inseriscono alcuni muscoli quali l'ileo-psoas, legate tra loro grazie a una cresta intertrocanterica.

Navigare Facile

Nello specifico, il corpo del femore è anche detto diafisi mentre la testa è altrimenti conosciuta come epifisi. La diafisi è composta di tessuto osseo compatto, denso e resistente.

Il corpo del femore non segue un percorso rettilineo per via della concavità posteriore e più in basso lascia spazio al foro nutritizio mentre la linea aspra si biforca dando origine a due apofisi ossia i condili laterale e mediale che si articolano insieme alle ossa della parte inferiore della gamba. E' così delimitato il triangolo popliteo.

Food

Il femore è ricoperto dal periostio, una membrana protettiva nutrita da piccolissime arterie nel tessuto osseo. Lo strato di osso compatto, invece, detiene un nucleo di midollo osseo di colore giallo per lo più formato da cellule di grasso soprattutto nell'uomo adulto.

Le estremità del femore sono formate da uno strato di osso compatto che delimita una zona centrale di osso spugnoso. Ricordiamo che nell'epifisi non c'è il midollo.

Il femore è l'osso più pesante e lungo del corpo umano e rappresenta quasi un quarto dell'altezza totale dell'individuo arrivando a misurare circa quarantacinque centimetri. Il fusto è lungo e le due estremità appaiono allargate.